Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

LETTERE DALLA LOCRIDE


Prezzo*: € 15,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

ILARIO AMMENDOLIA


LETTERE DALLA LOCRIDE

LA COSTITUZIONE TRADITA


Prefazione di Piero Sansonetti



Questo libro propone dei frammenti sulle vicende storiche e attuali della Calabria. Dalle fucilazioni dell’Ottocento alle lotte per la terra, dalla stagione dei sequestri fino all’affermazione dell’“antindrangheta”, ogni “lettera” ci parla di un processo storico nel quale hanno trovato origine e sviluppo i fenomeni sociali oggi in atto. Sull’“antindrangheta”, in particolare, sono state costruite carriere, produzioni editoriali e televisive, in un parossismo di spettacolarizzazione che rasenta la diffamazione dei calabresi. Dimenticando che essi sono le prime vittime di un sistema che ha usato e usa i poteri locali per rafforzarsi. Un sistema che non appare così distante dall’apparato statale, il quale sembra riuscire a immaginare soltanto risposte repressive. Le operazioni di polizia, la criminalizzazione di interi paesi, lo scioglimento dei Consigli comunali, la sottrazione dei bambini alle famiglie ritenute mafiose, sembrano produrre soltanto un aumento della sofferenza e tendono a deresponsabilizzare ulteriormente i cittadini, delegittimando le loro scelte. Perciò appare urgente l’avvio di politiche sociali ispirate al dettato costituzionale, nelle quali la valorizzazione dei talenti e della dignità delle persone possa avviare un percorso dal basso che riporti speranza dove sinora sono arrivati soltanto i fucili.



Ilario Ammendolia, professore di lettere, è stato componente della segreteria nazionale della Federazione giovanile socialista del PSIUP insieme a Mauro Rostagno e altri (1967), dirigente sindacale della Cgil, sindaco di Caulonia per due mandati, consigliere provinciale, presidente del Comitato dei sindaci della Locride. Attualmente è direttore del settimanale La Riviera, editorialista del quotidiano l’Ora della Calabria. Ha pubblicato: con N. Frammartino, La Repubblica rossa di Caulonia, Casa del Libro, 1975; Occupazione delle terre in Calabria, Cangemi, 1990; Il popolo delle cantine, Laruffa, 2004; La decapitazione del marchese Giovanbattista Carafa, Laruffa, 2008.


ISBN 978-88-89883-98-3

formato 14 x 21 cm

p. 160

Euro 15,00






Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies