Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
INCONTRI SENSIBILI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

LA CRITICA PSICHIATRICA NELLE OPERE DI SZASZ E FOUCAULT


Prezzo*: € 14,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

GABRIELE CRIMELLA


LA CRITICA PSICHIATRICA

NELLE OPERE DI SZASZ E FOUCAULT


La lettura delle opere di Foucault e di Szasz viene qui proposta per aprire una riflessione sulla teoria e soprattutto sulla pratica psichiatrica. L’attenzione è posta sulla critica delle basi epistemologiche di questa scienza, che a differenza delle altre branche della medicina opera in assenza di riscontri biologici nella maggior parte delle sue diagnosi, e sulle istituzioni psichiatriche. Di queste ultime – luoghi come i manicomi e gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari o dispositivi come il Trattamento Sanitario Obbligatorio e la contenzione farmacologica – viene messo in evidenza il carattere meramente coercitivo, a partire dal “grande internamento” analizzato da Foucault. Si considera inoltre il ruolo della psichiatria, come denunciato da Szasz, nella tendenza a patologizzare l’intera gamma dei comportamenti umani a scopi di controllo sociale. A fronte di queste analisi, l’Autore prospetta una visione olistica del problema della malattia mentale, promuovendo all’interno della psichiatria un dialogo che apra ad una concezione bioetica dell’individuo.



Gabriele Crimella vive ad Artogne, in provincia di Brescia. Laureato in Scienze dell’Educazione, in Scienze Psicologiche e in Psicologia Clinica, lavora da più di dieci anni nel campo della disabilità. Nel tempo libero collabora con il Collettivo Antipsichiatrico Camuno alla lotta per l’abolizione della coercizione psichiatrica.


ISBN 978-88-98963-23-2

formato 14x21 cm

pagine 104






Prodotti correlati
TSO Un'esperienza in reparto psichiatria
Critica al giudizio psichiatrico
ELETTROSHOCK
Là dove ’l sol tace




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies