Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

DAL MITO IPERBOREO ALL'UOMO ABBANDONATO


Prezzo*: € 14,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

CATERINA STILLITANO


DAL MITO IPERBOREO ALL’UOMO ABBANDONATO


L’Autrice di questo libro racconta l’esperienza di un laboratorio teatrale nato nel centro diurno di un ex manicomio italiano e la contestualizza su due versanti: analizzando il Lohengrin di Richard Wagner e proponendo alcune pagine del suo diario intimo. È prestata particolare attenzione alla problematica del compito – in questo caso assegnato dal regista – e al concetto di interdetto, caro a molte leggende di differenti culture. La tesi dell’Autrice è che l’interdetto esista per essere trasgredito, e questo valga anche per il compito: il suo superamento, ottenuto attraverso il lavoro, attraverso la costruzione di uno spazio, un tempo e un corpo, come presupposto necessario per il processo creativo. È proposto anche il concetto di non-separazione, che con Wagner ha rappresentato una rivoluzione nell’ambito del linguaggio musicale.


Caterina Stillitano nasce a Crotone nel 1983, frequenta il liceo Artistico di Catanzaro e, successivamente, l’Accademia delle Belle Arti di Roma, conseguendo, nel 2013, il diploma in scenografia con il massimo dei voti e la lode. La sua ricerca artistica si esprime attraverso la sperimentazione di nuovi materiali per la realizzazione di installazioni, sculture e “costumi materici”. Nel 2014 scrive, realizza e interpreta lo spettacolo per bambini “Le mie mani magiche” e fonda, insieme ad Antonia D’Amore, il gruppo ANCHE. Il progetto “L’abito d’oro” del gruppo ANCHE è selezionato alla Open Call altresistenze al teatro Valle occupato. È autrice del saggio “Caterina Stillitano incontra Mimmo Rotella” pubblicato da Gangemi Editore nel libro Salto nel vuoto, a cura di Tiziana Musi (2007).



ISBN 978-88-98963-09-6

formato 14 x 21 cm

p. 96

euro 14,00

Sensibili alle foglie






Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies