Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

LO SVILUPPO DI COMUNITÀ, IL LAVORO SOCIALE E I PAESI DEL SUD


Prezzo*: € 10,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Questo libro costituisce una sorta di appello dell'autore ai paesi del sud:

"Paesi interni com Stilo, Pazzano, Bivongi, devono trovarsi insieme perché hanno in comune un'area geografica definita, "occupata da persone aventi un certo grado di uniformità culturale, di interrelazione della loro vita pubblica". Ossia essi rappresentano un'unità territoriale minima con certi legami e con certi interessi in comune all'interno della quale è possibile sviluppare "una globalità compiuta di rapporti significativi".

Ciò vuol dire che l'identità di questi paesi non può nascere dal gesto "di un noi che si distingue da un loro". Perché non sono né assolutamente liberi né assolutamente dipendenti, ma interdipendenti. 

È necessario che il popolo calabrese e meridionale riscopra la vocazione comunitaria perché solo questa può salvarlo dalla disgregazione, dalla frammentazione e dalla decadenza.  Questo vale non solo per il Mezzogiorno d'Italia, ma per tutti i paesi del Sud del mondo, in quanto i problemi sono comuni".

 

formato 11,50 x 20

p. 64

 



Prodotti correlati
Fare sviluppo di comunità nel Mezzogiorno




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies