Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
INCONTRI SENSIBILI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

LETTERA A SUA EMINENZA


Prezzo*: € 10,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Questo racconto autobiografico è assolutamente veridico nei minimi dettagli e si rivolge a un ipotetico Principe della Chiesa, quale predicatore e assertore dell’infinita bontà del Creatore verso l’uomo, Sua creatura eletta, ricolmata d’amore divino e di misericordia. Il lettore troverà in questo libro materia sufficiente per meditare sulla coerenza di tali affermazioni in relazione a una vita cui è stata negata la propria identità. Ma una vita negata nell’autonomia dell’Io, e quindi nella possibilità di libere scelte, è da considerarsi vissuta o non vissuta?
Io non ho mai vissuto nella mia vita nemmeno dieci minuti veramente liberi, compiendo un’azione da me effettivamente scelta. E’ incredibile, lo so, ma è vero. Pertanto ho sempre ammirato molto Catone l’Uticense che, avendo perduto la libertà (morale e politica), si tolse la vita in Utica, ed è celebrato da Dante coi noti versi immortali: “Libertà va cercando, ch’è si cara, come sa chi per lei vita rifiuta”. A me manca il coraggio di quel grande saggio, altrimenti avrei già fatto, da molto tempo, come lui.




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies