Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

SULLA FRONTIERA DELL’AIDS

Scarica file

Prezzo*: € 14,46 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Fin dall’inizio, la battaglia contro l’Aids fu una battaglia contro la paura, l’egoismo e l’emarginazione degli “appestati”. Don Luigi Di Liegro, forte solo della sua “Caritas”,  fu tra i primi a scendere in campo, con tutto il coraggio e la determinazione che, nel corso di tutta la sua vita,  ha sempre messo a disposizione di grandi ed emblematiche battaglie contro l’emarginazione e la sofferenza sociale. Lo scontro, durissimo, che assunse risonanza nazionale, alla fine fu vinto: nacque così, a Roma, nel parco di Villa Glori, la prima casa di accoglienza in Italia per i malati di Aids. Questo libro ne narra l’esperienza e racconta la storia di quel prete scomodo che seppe dare una grande lezione d’amore e di civiltà ad una società sempre più istupidita dal proprio egoismo. 

.

Mario Armellini lavora nella comunità terapeutica Reverie, a Capena, nei pressi di Roma, che accoglie persone con disagio psichico. Collabora con la cooperativa Athos Tech di Bracciano alla realizzazione di progetti riguardanti la tossicodipendenza e il disagio giovanile.






Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies