Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
INCONTRI SENSIBILI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita
Tecnologie

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

UN UNIVERSO DI ACCIAIO E CEMENTO


Prezzo*: € 18,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

WILLIAM FREDIANI 


UN UNIVERSO DI ACCIAIO E CEMENTO


VITA QUOTIDIANA NELL’ISTITUZIONE TOTALE CARCERARIA


POSTFAZIONE DI FABIO MUGNAINI



Questo libro propone un’osservazione partecipante che permette di penetrare attraverso le sbarre e le porte blindate dell’istituzione totale carceraria. Seguendo una descrizione analitica che va dal processo di ammissione in carcere alla struttura delle celle e delle sezioni, dai rapporti sociali tra detenuti alle loro interazioni con lo staff, si può vedere cosa c’è “dentro”, sentirne i rumori, provarne gli odori, assaporare il rancio, toccare con mano. Si osservano le posture e le abitudini paradossali di chi è costretto in una dimensione priva di stelle, senza spazio e con un tempo immobile e ripetitivo, regolato solo dalle procedure interne dell’istituto. I processi di disculturazione e di perdita di identità a cui i prigionieri vengono sottoposti, al fine di ottenerne un completo soggiogamento psico-fisico, mostrano con chiarezza come la reclusione non sia soltanto privazione della libertà, bensì sia soprattutto un insieme di dispositivi mortificanti e infantilizzanti che mirano a raggiungere la docilità della massa incarcerata.


William Frediani, studi classici, laurea con lode in Conservazione dei Beni Culturali, ex prigioniero, arrestato per “propaganda sovversiva” nel 2004 e condannato per “associazione eversiva” nel 2009, è curioso, disincantato, ama fare tesoro delle esperienze e condividerle.

Fabio Mugnaini è docente di discipline antropologiche presso il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali, dell’Università di Siena.


Isbn 978-88-32043-05-1

formato 14x21 cm

p. 208



Prodotti correlati
L'ERGASTOLO
L'INFERNO DI PIANOSA
Le istituzioni dell'agonia
MAI
Matricola n. 20478
Nel bosco di bistorco
NON HO VISTO NIENTE
TORTURA
Vito il recluso
41 bis
I DUE VOLTI DELL'INNOCENZA
IL CARCERE DISCARICA
IL CARCERE MANICOMIO
Il carcere speciale




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies