Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
INCONTRI SENSIBILI
Recensioni
Recensioni seconda pagina
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Cura di se'
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
LIBRI SCARICABILI LIBERAMENTE
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Sociopsicologia
Stati modificati di coscienza
Storie di vita
Tecnologie digitali

Dentro la zona rossa
Dettagli € 16,00

L'ORSO METALMECCANICO


Prezzo*: € 15,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

PAOLO SEGHI 


L’ORSO METALMECCANICO 

UNA STORIA OPERAIA


Franco, operaio metalmeccanico, partecipa a un inedito corso di scrittura creativa dedicato a lavoratori con bassa scolarità e scrive un suo racconto: “L’orso metalmeccanico”. Assieme a lui si forma un gruppo di donne e uomini, delegati sindacali che attraversano gli anni in cui irrompe la grande crisi economica e sociale dell’ultimo decennio. Non senza strascichi nei vissuti e nell’immaginario collettivo. Domande, riflessioni, gioie, disillusioni e personali contraddizioni si intrecciano al racconto di gesti e sentimenti di chi vuole dare senso e dignità al proprio lavoro. Una storia vera, di gente concreta, impegnata a dare valore e significato al lavoro e alle relazioni sociali che ne derivano, per sottrarlo alla marginalità e all’oblio in cui lo si vorrebbe relegare nei tempi dell’economia “immateriale”. Una storia proposta nella convinzione non si possano “smaterializzare” gli uomini e le donne, ma neanche la consistenza dei sentimenti e delle idee. Un racconto ricco di ironia, che ripercorre i passi dell’impegno sindacale nel nostro Paese e si affaccia sull’insondabile esito che le vite umane possono avere.



Paolo Seghi sindacalista alla soglia della pensione. Tre anni di volontariato nel Nicaragua sandinista e tre di impegno nelle ONG per lo sviluppo. Trenta anni di lavoro nella CGIL di Verona con vari incarichi. Laureato in Scienze della Educazione ha sempre creduto che tra i principali compiti di un sindacato vi sia quello di fare crescere il senso di identità e la volontà di riscatto sociale dei lavoratori. 



Prodotti correlati
2113 RM
I pappataci del sociale
L'ALFASUIN




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies