Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
INCONTRI SENSIBILI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita
Tecnologie

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

SGUARDI RITROVATI


Prezzo*: € 25,82 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Progetto memoria

Sguardi ritrovati


In una sezione del primo volume del Progetto memoria, La mappa perduta, abbiamo presentato informazioni relative agli eventi in cui 68 militanti delle organizzazioni armate hanno incontrato la morte nel corso del conflitto che ha attraversato l’Italia dal 1969 e che ha lasciato tracce ed irrisolti fino ai nostri giorni.

In questo volume ci proponiamo di far conoscere questi stessi militanti attraverso gli sguardi delle persone e dei gruppi sociali che li hanno conosciuti e hanno voluto darne un loro ricordo. 

Ciascuno dei 68 capitoli nominali articola un profilo biografico sociale su più dimensioni: notizie biografiche essenziali; eventuali scritture del militante deceduto; documenti prodotti da organizzazioni armate e da altri gruppi sociali per la persona o per l’evento in cui ha incontrato la morte; frammenti di altre pubblicazioni in cui viene ricordata la persona; testimonianze dirette prodotte per questa ricerca e donate al Progetto memoria da chi ha conosciuto i militanti e ha voluto ricordare quegli incontri.

L’introduzione illustra metodi e criteri della ricerca, ricchezze umane e ostacoli incontrati nel reperimento della documentazione, ed alcune riflessioni sul complesso rapporto tra la memoria e il rimosso, soprattutto quando quest’ultimo ha a che fare con la morte.


formato 17x24 cm

p. 432

chiuso in stampa: 1995

ISBN 88-86323-91-3


Il Progetto Memoria è una ricerca storico-documentaria sull’esperienza armata che ha attraversato l’Italia negli anni settanta-ottanta del Novecento. La fascia temporale presa in considerazione va dal 1969 – anno nel quale le forme assunte dalla repressione  (come ad esempio la strage di Piazza Fontana) spingono i movimenti a interrogarsi sull'uso delle armi nei processi rivoluzionari – al 1989, anno della "caduta del muro di Berlino", che segna una linea di confine rispetto ai modi di pensare la politica, le relazioni tra Paesi, le rivoluzioni e ciò che vi attiene. La ricerca, avviata nel 1991 all'interno della cooperativa Sensibili alle foglie, è curata da Maria Rita Prette, e offre due seminari informativi che possono essere richiesti alla cooperativa. Il Progetto memoria  si avvale dell'omonima collana editoriale per rendere pubbliche le sue acquisizioni e per auto-finanziarsi, attraverso la commercializzazione dei libri, al fine di garantire l'autonomia e la serietà del lavoro.




Prodotti correlati
LA MAPPA PERDUTA
Le parole scritte
Le torture affiorate
Il carcere speciale




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies