UN PAESE IN TRASFORMAZIONE

16,00 €
Tasse incluse

Autrice: Milena Cortigiani

Presentazione di Maria Stefani

Disponibile

 

Informazioni sulle spedizioni

  Informazioni sull'acquisto dei libri in pdf

(quando il libro è disponibile in versione pdf)

INFANZIA, FORMAZIONE TRA FASCISMO E LIBERTÀ, SCELTE DI VITA. LA PROFESSIONE DI UN’ASSISTENTE SOCIALE

Questo libro consente un viaggio nell’Italia degli ultimi ottanta anni. La sapiente narrazione dell’Autrice ci conduce a conoscere ambienti e situazioni completamente scomparsi, come la vita nelle famiglie patriarcali nelle campagne degli anni trenta, e ambienti sociali e di lavoro di molte regioni italiane, in un periodo di grandi cambiamenti nel Paese. Il testo ripercorre la vita dell’Autrice e ne ricostruisce con particolare efficacia cinque fasi molto diverse. Mentre la vita famigliare è sempre presente, anche se con livelli di intensità diversi, il lavoro ha durate diverse: circa trenta anni in ambito privato, tredici in ambito pubblico, venticinque l’insegnamento. Il racconto del passato familiare è anche storia collettiva di una civiltà rurale evoluta; c’è l’impegno a trasmettere la propria memoria e farne oggetto di riflessione, oltre che di testimonianza. I ricordi, all’interno della singole parti, si muovono secondo un ordine cronologico, e in parte si sovrappongono: la storia familiare è trasversale a tutte le esperienze lavorative, come la docenza per le assistenti sociali è inizialmente contemporanea al lavoro presso il Ministero dei Lavori Pubblici. L’Autrice è stata uno spettatore privilegiato della trasformazione della società, da Paese prevalentemente agricolo a Paese in rapida industrializzazione. Attraverso il suo lavoro nei centri sociali dei nuovi insediamenti delle case popolari è entrata a diretto contatto con i cambiamenti in atto e oggi ce ne fa partecipi con il dono della sua narrazione. 

Milena Cortigiani è nata a Colle Val d'Elsa (SI) l'8 gennaio 1928. Si diploma assistente sociale nel 1956 e, dopo varie esperienze lavorative nelle periferie delle città della toscana, tra le quali Firenze Isolotto, viene chiamata nella sede centrale dell'ISSCAL e nominata ispettore centrale del Sud Italia e poi del Nord. Nel 1974 lavora come dirigente dell'ufficio programmi edilizi del CER del Ministero dei Lavori Pubblici. Insegna discipline professionali nella scuola di servizio sociale FIRAS e nei corsi di servizio sociale presso la LUMSA. Ha pubblicato: La supervisione del lavoro sociale, Minotauro, 2002 e Ripensare la programmazione sociale, Aracne, 2007 

na Cortigiani è nata a Colle Val d’Elsa (SI) l’8 gennaio 1928. Si diploma assistente sociale nel 1956 e, dopo varie esperienze lavorative nelle periferie delle città della Toscana, tra le quali Firenze Isolotto, viene chiamata alla sede centrale dell’ISSCAL e nominata ispettore centrale del Sud Italia e poi del Nord. Nel 1974 lavora come dirigente dell’ufficio programmi edilizi del CER del Ministero dei Lavori Pubblici. Insegna discipline professionali nella scuola di servizio sociale FIRAS e nei corsi di servizio sociale presso la LUMSA. Ha pubblicato: La supervisione del lavoro sociale, Minotauro, 2002 e Ripensare alla programmazione sociale, Aracne, 2007.

Scheda tecnica

Formato
14X21 cm
Pagine
240
ISBN
978-88-89883-90-7
Prima edizione
2014

Potrebbe anche piacerti